Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





aree verdi a Torino
aree verdi a Torino

Parchi da visitare a Torino: le aree verdi

Molti i parchi naturali presenti a Torino, ricchi di flora e fauna di immenso valore. Tra i più rinomati della città: Il Parco del Valentino il più antico; i Giardini Reali di Torino, collocati intorno a Palazzo Reale; il Parco della Pellerina, il più grande della città; Il Parco delle Vallette; Il Parco dei Cavalieri di Vittorio Veneto; il Parco Rignon.

Il Parco del Valentino è il più antico della città ne rappresenta il polmone verde. Nel corso del tempo quest’immensa area verde è assurta ad icona di Torino, della sua attenzione per il verde pubblico. Il parco si trova a pochi chilometri di distanza dalla Stazione Centrale ed è situato poco lontano dal centro storico. La sua origine risale agli inizia del 1600 e al suo interno sorge il castello Valentino che è oggi Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO. Nel parco del Valentino è possibile visitare inoltre: il Borgo Medievale, il complesso di Torino esposizioni; l’Orto Botanico; la fontana dei Dodici Mesi e il Giardino Roccioso. Rappresentano l’unione perfetta tra la cura del verde pubblico e la protezione del patrimonio architettonico di immenso valore.
L’antico parco dei cavalieri di Vittorio Veneto è uno dei più grandi della città, adatto a chi vuole trascorrere qualche ora nel verde in assoluto relax. Il parco è stato riqualificato in occasione delle Olimpiadi Invernali del 2006, ospita una lunga pista ciclabile, una pista di bocce e tre aree per il gioco dei bambini. Inoltre nelle sue vicinanze uno dei più moderni residence di Torino.

Il Parco Ruffini ospita una grande varietà di specie arboree ed offre numerose strutture per il tempo libero: un’area camping attrezzata, aree giochi per bambini, pista bocce per adulti. Al suo interno vi è il Palazzetto dello Sport oltre a campi di tennis, pattinaggio, un rampa per lo skateboard ed un campo da calcio.

Il Parco della Pellerina ha un’estensione di circa 837.000 metri quadrati e prende il nome dalla cascina omonima ospitata al suo interno. La grande area verde ospita numerose specie animali ed arboree. Al suo interno sono molti gli specchi d’acqua tra cui uno splendido laghetto naturale che ospita meravigliosi cigni. Qui vi è la possibilità di avvistare molte specie animali tra cui: folaghe, tartarughe e germani. Il Parco è disseminato di sculture e di aree attrezzate per il gioco dei bambini e degli adulti.

Parco Rignon è ricco di verde e di alberi ad alto fusto ed aiuole fiorite e coloratissime. Originariamente era un Parco Privato oggi è gestito dal comune. Si trovano al suo interno: la Biblioteca di Villa Amoretti ed il salone dei Centomila.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!