Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





cornice a scatto
cornice a scatto

Cornici a scatto, scegliamo quelle più resistenti e affidabili

La fretta ci spinge spesso a determinare la preferenza delle cornici a scatto semplicemente in base al colore, dimensione e prezzo dimenticando di prendere in esame altri elementi importanti che contribuiscono a fare del nostro acquisto una scelta intelligente.

Prima di comprarle pensiamo a dove sarà collocata la cornice, il luogo è importante specialmente se nel locale sono presenti dei bambini, in questo caso preferiamo qualcosa senza spigoli, le forme arrotondate ci aiuteranno a proteggerli da eventuali infortuni. Sempre parlando dei più piccoli, è bene che il materiale di costruzione sia atossico e in caso di rottura non produca schegge e parti taglienti.

Sicuramente in commercio troveremo ciò che più si addice alle camerette dei bimbi ma nel caso in cui non trovassimo delle cornici a scatto con angoli arrotondati, potremo sopperire a questo problema equipaggiandole con dei paraspigoli, una soluzione pratica e utilissima per toglierci ogni preoccupazione.

Prendiamo poi  in esame il pannello frontale, se è in vetro rompendosi potrebbe ferire qualcuno, naturalmente a un adulto non verrebbe mai in mente di toccarlo con le mani, purtroppo la curiosità dei bambini è incontrollabile, un momento di disattenzione e li troviamo a pasticciare con cocci. Corriamo ai ripari e pensando alle conseguenze che un materiale così delicato può portare, cerchiamo le cornici a scatto con pannelli di plastica, nello specifico un foglio in PVC. In questo modo non solo garantiremo la sicurezza in caso di rottura ma avremo la certezza di un’ottima  trasparenza e la resistenza agli urti accidentali.

In ambienti professionali o lungo le strade, le cornici a scatto sono dotate di vetro temperato, la robustezza in questo caso è garantita dalla qualità del prodotto e anche se la rottura è molto rara, la sua sostituzione non comporta particolari problemi.
La preferenza di optare per un pannello in PVC o in vetro è legata essenzialmente all’ambiente in cui sarà affissa la bacheca,per i luoghi dove il riflesso della luce o del sole potrebbero ostacolare la perfetta leggibilità del contenuto posto all’ interno si consiglia di utilizzare pannelli trasparenti antiriflesso.

Non sottovalutiamo anche la possibilità di un eventuale scolorimento dei manifesti esposti per molte ore a diretto contatto dei raggi UV. Come sappiamo i raggi ultravioletti possono compromettere i colori, per le cornici a scatto predisposte all'istallazione esterna, esistono particolari pannelli frontali dotati di protezione UV, efficaci per prevenire il deterioramento precoce dei messaggi pubblicitari esposti.

Di che materiale sono fatte queste cornici a scatto? La scelta è vasta e anche in questo caso la scelta sarà fatta in base al posto di sistemazione. Il legno è sicuramente bellissimo, i diversi tipi e la struttura caratteristica di questo materiale ben si collocano in ambienti eleganti, nei salotti, in ufficio e in tutti i luoghi dove l'attenzione al particolare fa la differenza. Certamente le cornici a scatto di legno offrono, oltre alla bellezza un’ottima scelta di stile e, se di buona qualità, una durata nel tempo molto lunga.
L'alluminio è leggero, notevolmente prestante per una struttura da mettere all'aperto, anche qui la qualità deve essere valutata per evitare gli attacchi della ruggine, anche se sporadici possono danneggiare il supporto, meglio optare per cornici a scatto prodotte in alluminio anodizzato, grazie a uno speciale trattamento offre altissima resistenza alla corrosione.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!