Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





Parquet prefinito
Parquet prefinito

Tutto quello che dovete sapere sul Parquet prefinito

Il parquet prefinito è composto da tre strati di legno saldamente incollati tra loro con collanti ecologici. Lo strato superiore del parquet è lucido e coperto con vari rivestimenti (sigillante acrilico, strato di base di rivestimento e vernice acrilica ecologica con protezione UV aggiuntiva) o con olio naturale.
Esso ha un basso impatto ambientale e la sua installazione è molto semplice, di conseguenza, il processo di posatura del parquet prefinito diventa molto più veloce e più facile.

Caratteristiche
•          Utilizzo e durata;
•          Spessore adeguato;
•          Più strati di rivestimento;
•          Resistente all'usura.

Pro e contro del parquet prefinito

Come molti pavimenti di legno massiccio, un pavimento in parquet prefinito ha i suoi pro e contro comuni. Parlando dei vantaggi, possiamo vedere che esso crea una bella immagine per la casa. Essendo installato in piccoli blocchi, la loro posa e molto semplice. Il pavimento in parquet è anche facile da pulire, perché richiede molto poco.

E per quanto riguarda gli svantaggi del parquet prefinito? Per la sua caratteristica di legno massiccio, i pavimenti in parquet, non possono sopportare un’umidità eccessiva. Soprattutto se la camera è dotata di aria condizionata. Un pavimento in parquet è anche soggetto alle ammaccature fatte da oggetti pesanti e abrasioni, sotto forma di tagli e graffi. Se il parquet è lasciato esposto alla luce del sole, molto spesso, nasce la colorazione a due tonalità del pavimento.

Tuttavia, i costi di manutenzione per preservare la bellezza del parquet originale non sono alti.
Molti consumatori e aziende di oggi, che amano ancora pavimenti di legno, stanno cominciando a passare a piani di legno ricostituito. Questo contrariamente alle proprietà del vero legno ha poca o nessuna possibilità di gonfiarsi, scolorirsi, subire abrasioni a differenza del legno massello e pavimenti in parquet.
In questo modo i parquet stanno cominciando a ripristinare di nuovo la loro domanda originaria. Insieme con altri pavimenti di legno ricostituito, i consumatori hanno maggiori possibilità di scelta nel pavimento per le loro case e luoghi di lavoro.

Pavimento prefinito consigli

Se vuoi unire bellezza e piacevolezza al tuo pavimento con un costo moderato e una buona resistenza all'usura del tempo, il parquet prefinito e la soluzione migliore per il rivestimento delle superfici.
Tale materiale impiegato da un tempo piuttosto recente, resiste piuttosto bene al calore e all'umidità grazie alla compattezza del materiale ed è piuttosto resistente all'usura.

È impiegato predefinito ovvero lavorato in precedenza e a un costo ridotto rispetto ad altre proposte ed è conforme ai requisiti di compatibilità ambientale.

Il consiglio è di non usarlo nei bagni o in cucina poiché anche se il pavimento di legno rifinito è realizzato in modo tale da resistere alle deformazioni caratteristiche del legno, la posa nei bagni o nelle cucine è comunque sconsigliata sia per la forte umidità sia perché in cucina è facile che cadano oggetti pesanti.

Per una migliore resistenza è consigliabile utilizzare un pavimento di uno spessore di almeno 14 mm (8-10 di supporto e 4-6 di essenza pregiata), o superiori, questo gli permetterà in futuro di eseguire una manutenzione straordinaria (levigatura e di lucidatura) senza essere costretto immediatamente alla sostituzione.

La cura necessaria a mantenere in buono stato tipo di pavimento non è per niente complicata, anzi molto più semplice di quella ordinaria. È sufficiente mantenere il pavimento pulito dalla polvere e passarlo di tanto in tanto con uno straccio umido. Vanno tassativamente evitati tutti i detergenti usuali che non farebbero altro che aggredire e rovinare prematuramente il vostro pavimento. Fate di consigliare dal produttore stesso o da un altro produttore dello stesso articolo. Certamente limitandovi a usare uno straccio inumidito con acqua, andrete sul sicuro. Evitate di bagnare eccessivamente straccio, l'idea è che dopo una passata, l’acqua residua evapori subito. Esistono in commercio dei prodotti adatti l'immediata evaporazione che possono essere usati senza alcun pericolo.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!