Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





umidità muri
umidità muri

La scelta dei materiali di costruzione in campo edile.

Ogni materiale edile è caratterizzalo da un insieme di proprietà che lo rendono adatto a determinati impieghi e che è molto importante conoscere in che misura una certa proprietà è posseduta da tale materiale.

Scopo delle norme di accettazione è quindi consentire a chi si accinge ad acquistare un materiale di controllare se esso possiede effettivamente, e nella misura dichiarata dal fornitore, determinate proprietà. Questo controllo implica però operazioni complesse e di difficile applicazione e viene condotto, salvo casi particolari. Quando sono in gioco grandi forniture e piuttosto raramente nei piccoli cantieri, che hanno dunque minori possibilità di controllo della bontà dei materiali.

Di fronte a questa situazione, che rischia di non tutelare a dovere i migliori prodotti e di vanificare gli sforzi per controllare la qualità degli edifici, si sono introdotte procedure per accertare se la fornitura è conforme alle norme e può essere quindi accettata. Queste procedure, di cui si parlerà a proposito dei cosiddetti sistemi di qualità in edilizia, consentono di attestare la conformità dei prodotti mediante certificazioni di conformità alle noerme, oppure di attribuire marchi di conformità alle regole tecniche.
Non è infatti di grande utilità sapere che un materiale è isolante termico, oppure resistente all'usura, oppure che non presenti predisposizione all’umidità di risalita o ancora che non costituisce pericolo in caso d'incendio, perché sono molti i materiali che possiedono, in varia misura, queste proprietà. Importa, invece, sapere quanto quel materiale è termicamente isolante, quanto resiste a quel tipo di usura, oppure per quanto tempo resiste al fuoco. Occorre quindi che le proprietà dei materiali siano tradotte in grandezze fisiche quantificabili o in altri riferimenti convenzionali chiaramente definiti (per esempio, classi di resistenza anti effrazione, classi di tenuta all'acqua dei serramenti ecc.).

Ciò non solo renderà possibile al tecnico scegliere materiale più appropriato, ma gli consentirà anche di controllare che il materiale che acquista possieda davvero, e nella misura prevista dal contratto d'acquisto, le proprietà desiderate,  riservandosi il diritto di respingere la fornitura,  nel caso risulti difforme in misura superiore ai limiti di tolleranza convenuti.

Da queste considerazioni discendono questioni di grande importanza pratica.
Per ogni materiale si devono definire le proprietà che è più importante controllare, stabilendo per ciascuna le modalità di prova, cioè i metodi, gli strumenti e le procedure operative, che vanno seguite nell'effettuazione della prova (se, per esempio, si vuole valutare la resistenza a rottura per trazione di un tondo di acciaio per calcestruzzo annata, ben diversi saranno i risultati ottenuti, pur operando con la stessa apparecchiatura di prova, se il carico viene trasmesso al provino con grande rapidità oppure più lentamente).

Per ciascuna proprietà è necessario stabilire i limiti di accettazione, cioè l'intervallo entro il quale devono essere compresi i valori misurati affinché il materiale in esame sia considerato accettabile.

Occorre definire adeguati criteri per la selezione dei campioni di materiali sui quali effettuare le prove, cioè il numero di provini e le relative modalità di prelievo da ogni partita di materiale, in modo da avere sufficienti garanzie della qualità di tutta la fornitura.
Bisogna definire le modalità di confezionamento e di conservazione dei prodotti. nonché le procedure inerenti la loro consegna.
Questa complessa materia è regolata da precise norme e prescrizioni emanate da appositi enti di normazione.
Per  ciascun materiale si daranno informazioni riguardanti le prove di verifica e le norme di accettazione (queste ultime sono indicate anche come limiti di accettazione oppure requisiti di accettazione, a seconda delle denominazioni vigenti in ciascun settore produttivo).


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!