Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





sicurezza lavoro
sicurezza lavoro

Prevenzione dagli infortuni di lavoro

I lavoratori sono soggetti a infortuni tali come menomazioni, invalidazione di vario tipo fino ad arrivare alla morte.
Il lavoratore non è l'unico a subire le conseguenze dannose degli incidenti che succedono sul posto di lavoro, l'azienda stessa e la società nel suo complesso ne risentono negativamente.

Fare in modo che gli infortuni occorrano nel numero più limitato possibile, significa avere il lavoratore posto di lavoro anziché a casa in malattia, riducendo i costi aumentando la continuità della produzione.  In aggiunta a ciò il risparmio si estende ai costi di assunzione e di formazione per il nuovo personale, risparmio anche sul costo delle assicurazioni.
Generalmente gli infortuni sul lavoro sono dovuti a cadute, allo scivolare o inciampate. Altri infortuni sono causati dalla caduta di oggetti, da ustioni sia termiche sia chimiche, da incendi ed esplosioni, da sostanze pericolose e dallo stress. La prevenzione degli infortuni sul lavoro deve comprendere da parte dei datori di lavoro la valutazione dei rischi in modo da creare un sistema di gestione della sicurezza.

Per una prevenzione efficace non è necessario adottare degli accorgimenti complicati. Se per esempio il pavimento se è irregolare si può fare in modo che sia livellato, se il pavimento è scivoloso perché è bagnato, si possono usare delle barriere che impediscano il calpestamento fino a che il pavimento sia completamente asciutto. Nel caso in cui si lavora in un ambiente continuamente bagnato, si possono usare delle calzature antiscivolo. La scelta e l’utilizzo dell’appropriato abbigliamento da lavoro è un fattore fondamentale per la sicurezza.

  • Una corretta valutazione dei rischi dovrebbe contenere alcuni punti chiave:
  • Individuazione dei pericoli e dei rischi, verificando ciò che può causare danno e quali lavoratori potrebbero rimanerne offesi.
  • Valutazione dei rischi con un’attribuzione di ordine di gravità. Attribuire ai rischi esistenti un ordine di priorità basato sull'importanza, è essenziale per eliminare o prevenire i rischi, determinando oltre alla loro gravità qual è la probabilità che essi accadano.
  • Individuazione delle corrette azioni preventive per controllare o eliminare i rischi.
  • L'intervento da parte di persone responsabili di agire con effettive azioni, determinando un ordine d’importanza poiché sarà improbabile poter risolvere immediatamente tutti i problemi, determinando delle scadenze entro cui completare le azioni previste con i mezzi di messi a disposizione.

Controllare riesaminare regolarmente la valutazione in modo da garantire il suo continuo aggiornamento. In modo particolare, si deve rivedere ogni volta che sono apportate dei cambiamenti significativi nell'organizzazione o quando si verifica un infortunio o qualsiasi tipo di incidente più o meno grave.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!