Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





Rivettatrici da abbigliamento
Rivettatrici da abbigliamento

Rivettatrici da abbigliamento per realizzare la moda del momento

Nel corso degli anni il settore dell’abbigliamento ha subito trasformazioni e cambiamenti continui, le mode si susseguono e si adattano alle nuove tendenze di solito imposte da chi crea e disegna abiti. Qualche volta riscopriamo con enorme sorpresa che qualche capo, dimenticato nell’armadio, è tornato alla ribalta, magari ha bisogno di un leggero restyling un’ottima occasione per scatenare la fantasia e personalizzarlo con qualcosa che lo renda veramente esclusivo.

Negli anni ottanta i giovani dell’epoca amavano moltissimo giubbotti e pantaloni borchiati, una moda riservata agli amatori del genere, ma tutto si trasforma e oggi non è difficile trovare abbigliamento arricchito da rivetti e inserti metallici molto apprezzati da persone di ogni età.

Per applicare efficacemente i rivetti, i produttori di abbigliamento si attrezzano con macchine prevalentemente automatiche, rivettatrici pneumatiche ad alta efficienza che permettono lavorazioni professionali ed esteticamente perfette.

Utilizzata per riunire e conferire rinforzi tenaci nei punti di tensione più sollecitati, la rivettatrice fissa e aggiunge forza a pantaloni, giacche tute da lavoro e capi d’abbigliamento di ogni genere. Le cuciture sono in questo modo “rinforzate” e la durata nel tempo è assicurata anche dopo diversi lavaggi o uso continuo.
La rivettatura è eseguita inserendo i rivetti in un foro che, una volta pressato è in grado di unire più strati di tessuto. Ottimo attrezzo anche per inserire borchie, bottoni a pressione e inserti ornamentali, la rivettatrice è uno strumento indispensabile per numerose lavorazioni e finiture che le mode del momento richiedono.

Anche se le classiche chiusure con bottoni e asole sono ancora largamente utilizzate in sartoria, l’introduzione dei bottoni automatici ha trovato un consenso unanime per la praticità e la velocità che permette di allacciare e sbottonare velocemente ogni capo, specialmente l’abbigliamento da lavoro e quello sportivo fa largo utilizzo di queste chiusure pratiche e molto funzionali.

Esteticamente i capi rivettati si presentano veramente efficaci, i piccoli punti metallici possono abbellire e renderli esclusivi, con chiodini e borchie si possono formare disegni e motivi ornamentali su camicie, magliette e jeans molto apprezzati da giovani e meno giovani che ormai indossano abbigliamento di questo tipo con estrema naturalezza.

I tempi sono cambiati, le mode hanno subito trasformazioni e la formalità dei classici capi ha lasciato spazio anche a indumenti comodi da indossare in ogni circostanza. Una volta si guardava con stupore se una signora attempata osava indossare jeans o abbigliamento considerato troppo giovanile, oggi è comune incontrare per la strada arzille vecchiette che sfoggiano pantaloni colorati e pieni di strass scintillanti senza nessun problema.

Chiodini, borchie, rivetti più ce ne sono e più ci piacciono, se poi abbiamo un vecchio paio di jeans e vogliamo modernizzarlo un po’ diamoci da fare, acquistiamo un kit per il fai da te e scateniamo la fantasia. Nei negozi di bricolage possiamo acquistare una rivettatrice manuale, un attrezzo simile a una comune pinza, pratichiamo i fori, accoppiamo un lembo di tessuto per rinforzo, inseriamo i due punti in metallo e premiamo fino al completo schiacciamento dei due inserti, detto e fatto abbiamo trasformato i vecchi pantaloni in un capo esclusivo.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!