Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





lavorazione dell\'acciaio
lavorazione dell\'acciaio

Il processo della lavorazione dell'acciaio

Sono diversi gli stadi del processo della lavorazione dell'acciaio, a partire dalla formazione della ghisa, sia primaria che secondaria dell'acciaio. In seconda fase abbiamo la colata e la laminazione a caldo. Queste lavorazioni includono diversi principi e stadi di lavorazione, che corrispondono ai processi di fabbricazione quali la laminazione a freddo, fucinatura e stampaggio, rivestimenti e trattamenti termici.

L'acciaio viene fabbricato per mezzo di materiali grezzi quali il carbone, il calcare oppure i minerali di ferro, oppure tramite l'acciaio riciclato o i vari rottami. Oggi, proprio per rispondere in maniera prolifera e costante alle richieste del mercato, il ciclo di lavorazione di questo materiale è soggetto a continue innovazioni tendenti sempre più alla riduzione dei costi, tenendo alto il valore della qualità, con sguardo critico ed attento all'impatto ambientale. Si tratta di lavorazioni sicuramente molto complesse che portano alla produzione costante di vaste quantità e composizioni di acciaio di diverse dimensioni, misure e forme, a seconda delle richieste del mercato e del proprio utilizzo.

Cosa rappresenta l'acciaio oggi

L'acciaio oggi viene considerato uno dei materiali più diffusi al modo presente in molteplici settori grazie anche alle caratteristiche che lo identificano. Si tratta infatti di un materiale che puo' essere può essere forgiato per deformazione sia a caldo che a freddo. Viene lavorato con macchine utensili, ed assemblato per vari processi, uno fra tutti la saldatura. Grazie alle sue performanti caratteristiche meccaniche, che si adattano perfettamente a tutti gli impieghi, viene sfruttato in molti settori proprio per le sue proprietà fisico-chimiche.

E' infatti molto resistente alla temperatura, alle radiazioni e alla corrosione. L'acciaio, per definizione, è una lega a base di ferro con ridotto contenuto di carbonio. Si compone inoltre di altri elementi sia metallici che non metallici in quantità severamente controllate per al fine di ottimizzare sempre più le sue prestazioni nei diversi impieghi della piccola e grande industria.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!