Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





raccolta differenziata in Italia
raccolta differenziata in Italia

La classifica dei comuni in Italia più virtuosi

Ovvero la classifica dei comuni in Italia dove avviene la raccolta differenziata dei rifiuti e quindi il maggior riciclaggio. Questa classifica viene stilata tutti gli anni da Legambiente e quest’anno a vincere è stato un comune del Veneto, cioè Ponte delle Alpi in provincia di Belluno, dove stando ai dati, si ricicla quasi il 90% dei rifiuti. In generale anche quest’anno proprio il Veneto risulta essere la regione con più comuni virtuosi, con ben 256 comuni che hanno superato il 65% di riciclaggio dei rifiuti. Nella speciale classifica per regioni, troviamo poi il Friuli Venezia Giulia con una percentuale del 35,2%, il Trentino Alto Adige, con una percentuale del 31,0%, la Lombardia con una percentuale del 16,6 % ed il Piemonte, con una percentuale del 14,8 %.

 

A differenza del nord, il centro conquista pessimi risultati e secondo la classifica dei comuni in Italia stilata da Legambiente, solo il 5,25% dei comuni superano il limite del 65% di rifiuti riciclati. I dati non sono ancora buoni, ma un piccolo miglioramento c’è stato: infatti l’anno scorso era molto peggio e poi c’è da sottolineare l’entrata delle Marche, con 36 comuni che sono oltre il 65% di riciclo dei rifiuti, nelle 6 migliori regioni con maggior comuni in Italia che riciclano più rifiuti. Al sud le cose invece vanno malissimo e i dati sono, se possibile, anche peggiori del 2011: lo scorso anno infatti i comuni in Italia del sud che riciclavano rifiuti erano 118, mentre quest’anno si sono quasi dimezzati, risultando appena 66. Legambiente comunica però lo splendido risultato di Salerno, gratificata anche quest’anno come comune più virtuoso del sud Italia con ben il 68% di rifiuti riciclati e di Tortorella, comune con solo 563 abitanti, sempre in provincia di Salerno, che ha riciclato addirittura l’84,6% dei rifiuti.

 

Va evidenziata anche la situazione di Acerra, in grado di passare in un solo anno da una percentuale del 10% ad una del 62% di riciclaggio dei rifiuti. Per il resto buio assoluto e peggio di così non potrebbe andare: un Italia quindi a tre velocità, mentre tutti i contribuenti indifferentemente pagano tasse sempre più alte. E la capitale? Un disastro totale. Legambiente ha puntato il dito contro l’attuale amministrazione che non ha fatto niente per migliorare la gestione dei rifiuti di quella precedente anzi, se è possibile, facendo ancora peggio. Quindi anche quest’anno la classifica dei comuni in Italia che più riciclano i rifiuti mostra un Italia divisa in tre con tante eccellenze alternate a casi gravissimi come Roma.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!