Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





controlli non distruttivi
controlli non distruttivi

Controlli endoscopici e test non distruttivi sui materiali

Endoscopia nel campo medico ma anche industriale

L'endoscopia è usata da molti anni in campo medico e attualmente viene sfruttata anche per i controlli non distruttivi sulle superfici dei materiali. Attraverso microtelecamere a fibre ottiche è possibile accedere ad aree interne difficilmente raggiungibili in altre maniere. Le telecamere hanno un diametro di pochi millimetri e vengono usate dei tecnici specializzati della Centrotest per valutare caratteristiche ed eventuali difetti strutturali senza compromettere lo stato fisico dei materiali. I controlli endoscopici non distruttivi vengono fatti con l’apparecchiatura RIDGID SEE SNAKE MICRO, un sistema di video ispezione portatile di dimensioni ridotte, che permette di raggiungere fessure sottili e passare attraverso curvature strette. La videocamera è sorretta da un’armatura in acciaio inox indistruttibile e duratura, così come le luci ad alta intensità che resistono alla corrosione e consentono una visione eccellente.

Apparecchi e personale qualificato

L’azienda Centrotest dispone di una apparecchiatura WELCH ALLYN, usata anche in campo medico e che offre un’accuratezza eccezionale sull’interno dei manufatti. Mediante il controllo endoscopico si risparmiano tempo e denaro, perché gli addetti usano apparecchi portatili che impiegano poco ad ispezionare tubi e manufatti industriali. Il personale che opera alla Centrotest possiede tutti i requisiti necessari per legge e i certificati ISO per effettuare i controlli endoscopi e visivi. I tecnici sono in grado di analizzare ogni tipo di materiale grazie ad un laboratorio attrezzato che ha gli apparecchi necessari per fare prove meccaniche, analisi chimiche e controlli della durezza. Le prove meccaniche analizzano la qualità dei materiali e la loro resistenza alla sollecitazione di una forza esterna.

Test non distruttivi su ogni tipo di materiale

Tutti i controlli non distruttivi sui materiali che vengono svolti dalla Centrotest si possono leggere nel sito Internet http://www.centrotest.com, dove è possibile scaricare una brochure e stamparla per leggerla con calma e conoscere meglio i metodi operativi dell’azienda. Oltre alle prove tecniche, nei laboratori vengono svolte anche analisi chimiche su leghe ferrose e non ferrose con metodo PMI basato sui raggi X; in questo modo si ottiene rapidamente la composizione chimica del materiale in esame. L’apparecchio usato è Niton XL2 Goldd Model XL2, in grado di offrire un’accuratezza eccellente della composizione del materiale. I pezzi da controllare vengono sottoposti a controlli di resistenza e durezza usando un apparecchio chiamato durometro, che utilizza un penetratore da spingere nel materiale, in grado di riferire i risultati attraverso una scala che ne determinerà sia il grado di durezza che di resistenza.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!