Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





scegliere gli occhiali da sole
scegliere gli occhiali da sole

Come scegliere gli occhiali da sole

Al giorno d’oggi si assiste sempre di più alla distribuzione di massa degli occhiali da sole non solo nelle bancarelle ma anche in altri ambienti, quali siti internet, boutique, farmacie, negozi di sport ecc. Ma come scegliere il filtro più idoneo alle proprie esigenze e come distinguere le lenti qualitativamente buone da quelle “del mercatino”? Innanzi tutto bisogna sapere che tra le diverse radiazioni elettromagnetiche che possono interagire con il sistema visivo, i raggi ultravioletti sono quelle a più alto contenuto energetico e quindi le più pericolose. I raggi UVB vengono in maggior quantità assorbiti dalla cornea e questo può essere causa di cheratiti e congiuntiviti, mentre i raggi IVA vengono “bloccati” dal cristallino. Queste barriere naturali preservano la retina dall’esposizione ai raggi UV che altrimenti sarebbero causa di degenerazioni maculari e altre varie patologie.

 

Un requisito indispensabile che deve avere una lente da sole quindi, è il taglio della componente UV dello spettro elettromagnetico. La protezione ai raggi UV ha poco a che vedere con la colorazione del filtro, che incide invece sull’abbagliamento e che può essere scelta in base ai gusti soggettivi della persona. Un occhiale da sole non a norma può ridurre l’abbagliamento, perché molto scuro, ma, poiché provoca un aumento del diametro pupillare, se non è provvisto del filtraggio UV, si comporta come una vera e propria finestra aperta ai raggi nocivi, inoltre altera la percezione cromatica, la sensibilità al contrasto e l’acuità visiva, rendendo difficile la distinzione dei colori. Un filtro protettivo del 100%, oggigiorno, non è più un lusso: anche occhiali a buon prezzo di regola hanno un filtro UV del 100%. Solitamente l’ottico può misurare facilmente il filtro protettivo anche degli occhiali che si sono comprati altrove. Esistono anche delle lenti a contatto con un filtro UV del 100%.

 

Oltre ai raggi UV è necessario proteggere poi gli occhi anche dalla luce visibile. In condizioni di luce normali sono sufficienti lenti con un grado di assorbimento di luce dal 60 al 80%. Quando gli  occhi sono esposti a condizioni di luce intensa, svolgendo ad esempio attività sportive sulla neve oppure sull’acqua, è assolutamente necessario portare delle lenti con un assorbimento di luce dal 90 al 95%. Dal 1° luglio 1995 tutte le lenti da sole devono riportare in etichetta l’indicazione del potere filtrante, da zero a 4 ed il marchio CE. Evitare in maniera assoluta l’acquisto di occhiali privi del marchio di sicurezza, in quanto possono montare lenti del tutto nocive. Ecco la leggenda: 0 potere filtrante quasi nullo, la lente attenua un poco la luminosità; 1 protezione dall’abbagliamento; 2 e 3 lenti consigliate per media e forte luminosità; 4 lenti riservate alle condizioni estreme a luminosità solare eccezionale (ghiacciai).


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!