Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





porte blindate
porte blindate

Le porte blindate e i furti in casa

Quando si parla di porte blindate, vengono in mente, in genere, due argomenti diversi: da un lato quando si resta chiusi fuori di casa propria e dall’altro quando si subisce un furto in casa. Entrambe le questioni sono particolarmente attuali. In tutti e due i casi si comincia da una premessa comune: una porta blindata dovrebbe essere indice di estrema sicurezza in casa propria, ma spesso, invece, è necessario avere consapevolezza di chi e come riesca ad aprirla. Pensiamo a una grande città. Se ad esempio perdessimo le chiavi di casa nostra, tra cui anche quella del portone blindato, sarà bene informarsi subito su chi si occupa dell’apertura delle porte blindate a Roma, così da non andare nel panico e risolvere prontamente il nostro problema. Purtroppo, anche nell’altro caso, quello del furto in casa, è bene conoscere la propria porta blindata, così da sapere cosa ci aspetta. Soprattutto durante le feste e i ponti, molti sono gli italiani che trascorrono qualche giorno fuori casa, magari anche solo per andare a trovare i propri familiari in un’altra città. Ed è proprio in questi momenti che il numero di furti in casa aumenta moltissimo. Serve allora sapere come proteggersi, per quanto possibile, da presenze indesiderate in casa e partire serenamente. Innanzitutto, se abbiamo un buon rapporto di vicinato, questo ci tornerà molto utile nel caso di brevi soggiorni fuori. Avere dei vicini su cui contare è molto importante, così da sapere che se dovessero esserci movimenti o rumori sospetti in nostra assenza, ci sarà comunque qualcuno che potrà controllare prontamente o almeno avvertirci. Altro accorgimento in caso di partenza è di non lasciare denaro o oggetti di valore a portata di mano dei ladri. Questo significa svuotare cassetti e armadi, che sono i posti da cui un ladro di appartamento comincia a cercare. Meglio mettere tutto in cassaforte: anche quella si può aprire, ma con molto più rumore di un armadio. Anche un sistema di allarme e un circuito di videosorveglianza possono sicuramente essere dei sistemi per far scappare un ladro. Un allarme che suona o delle videocamere, potrebbero essere un ottimo deterrente, almeno per un furfante in cerca di pochi spicci. È vero anche, tornando all’argomento principale, ovvero quello delle porte blindate, che non sempre i malintenzionati entrano in casa dalla porta, anzi. Molto più spesso accade che si arrampicano dal balcone, che rompano un vetro ed entrino dalla finestra. Stare sul pianerottolo a cercare di aprire un portone blindate probabilmente darebbe molto più nell’occhio.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!