Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





bambini a carnevale
bambini a carnevale

Il Carnevale, festeggiamolo all'italiana!

Per festeggiare la chiusura della stagione invernale e festeggiare l’arrivo della primavera, il Carnevale scende nelle piazze italiane, con parate e feste per le strade, brulicanti di persone mascherate e vestite da personaggi carnevaleschi della tradizione, del presente o del passato. Una festa per i grandi e soprattutto per i più piccini, che non vedono l'ora di correre per strada, magari sopra un carro colorato, con il loro nuove costume di Carnevale per bambini.

Questa festa è da collocare prima della Quaresima, tra il 6 gennaio (Epifania) e il Martedì Grasso (giorno prima del Mercoledì delle Ceneri) e ha origine nell’epoca pre-cristiana, con le feste Saturnali e Baccanali, in onore del dio dell’agricoltura e del vino.

In questo periodo in quasi tutte le piazze e strade italiane, adulti e bambini scendono in campo vestiti da mille diversi costumi, con maschere moderne o tradizionali. Le parate, generalmente, sono caratterizzate dalla sfilata di carri allegorici, più o meno elaborati, e da bande musicali locali. Sopra ogni carro, dietro e tutto intorno, le persone ballano, cantano e lanciano in aria piccoli coriandoli e stelle filanti di carta.

Il Carnevale di Venezia è sicuramente il più famoso, contraddistinto da una lunga tradizione di realizzazione di preziosi costumi di carnevale della tradizione fatti a mano. Le maschere erano, solitamente, in cartapesta, mentre ad oggi le possiamo trovare fatte di gesso e foglia d’oro, successivamente dipinte a mano con colori naturali e finte pietre preziose.

A seguire il Carnevale di Viareggio, conosciuto per i suoi imponenti carri allegorici, che sfilano lungo il litorale viareggino. Tale parata vede le sue origini nel 1873 quando un folto gruppo di borghesi decise mascherarsi e scendere in piazza per protestare per le tasse troppo alte!

Il Carnevale di Ivrea, invece, si differenzia dai precedenti soprattutto per il forte legame con il passato ed il folclore. Infatti esso è caratterizzato da una serie di manifestazioni storico-tradizionali, durante le quali i partecipanti indossano un berretto rosso. Da menzionare anche la bellissima battaglia delle arance, dove 9 squadre e tantissimi aranceri si sfidano a colpi di frutta!


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!