Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





recinti per cani
recinti per cani

Come assicurare il “benessere animale” con i recinti per cani

Sebbene si continui a leggere con una frequenza sconcertante, delle atrocità compiute sui cani, è ormai riconosciuto che il migliore amico dell’uomo, in quanto tale, abbia diritto ad una vita dignitosa, sia che si trovi in stato di libertà, sia in stato di ricovero temporaneo nei canili, sia in casa con i padroni. Quando si parla di benessere animale, si fa riferimento alla salute fisica e mentale dell’amico a quattro zampe, che dovrà essere assicurata mediante le cure opportune. Il che significa innanzitutto garantirgli: libertà dalla fame, dalla sete e dai disagi ambientali. Anche la scelta dei recinti per cani, per tali ragioni, deve rispettare questi principi.

In linea con i regolamenti in vigore, i recinti per cani, e in generale gli ambienti adibiti alla loro accoglienza, devono essere spaziosi e consentire una buona visibilità dall’interno. No ai box murati o che si affacciano sui muri o pareti quindi.

Tra le peculiarità imprescindibili dei recinti per cani, non si può non annoverare un buon sistema di drenaggio, in grado di allontanare i liquidi organici, di mantenere pulita l’area ed il cane asciutto. Le operazioni di pulizia giornaliera serviranno poi all’eliminazione della sporcizia e dei cattivi odori, evitando che l’animale sia costretto per troppo tempo in un ambiente umido ed insalubre.

Quando si parla di strutture sicure, ci si riferisce soprattutto alla possibilità di riparare gli ospiti al loro interno, dal freddo e dalla pioggia, garantendo al tempo stesso un’illuminazione naturale. I recinti per cani, consentendo la penetrazione dei raggi solari, si prestano a questa dicitura, purchè siano situati in padiglioni accessibili dall’esterno.

Secondo la normativa vigente, un box all’avanguardia, se non erboso, dovrebbe prevedere sia una parte pavimentata, sia una parte di superficie in terra, nonché un’area comune che permetta agli animali di socializzare tra loro. Quello che si deve tener presente è che i recinti per cani non hanno una funzione detentiva, bensì di protezione per l’animale stesso. Il cane non deve percepire timore e considerare la struttura come la propria casa.

Valentina scrive per www.animalmania.it


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!