Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





fare sport
fare sport

5 consigli per fare sport senza farsi male

Quando si fa sport bisogna stare molto attenti a non farsi male: nonostante lo sport sia un vero e proprio "comandamento" per restare in forma, si deve cercare di osservare alcune regole e buone pratiche per evitare che una sana e corretta abitudine si trasformi in un pericolo.

Dietro l'angolo, infatti, non ci sono solo storte e lividi, ma anche distorsioni, strappi e fratture gravi.

Vediamo allora quali sono le cinque regole da osservare per non farsi male quando si fa sport:

  1. il riscaldamento è d'obbligo: può sembrare noioso o inutile, ma il riscaldamento è essenziale quando si pratica sport. Un buon riscaldamento include una fase aerobica (come quella della corsa sul tapis roulant elettrico) e una fase con movimenti di risveglio muscolare per quelle fasce che verranno poi sollecitate dall'attività vera e propria;
  2. durante l'allenamento "ascolta il tuo corpo": capita a volte, durante l'allenamento, di provare fitte e strani doloretti. Questi segnali d'allarme vanno ascoltati, evitando di fare determinati movimenti o consultando specialisti e medici prima che il "doloretto" si trasformi in un problema cronico;
  3. se non hai energia, non "caricare": ci sono giornate in cui non si ha voglia di fare fatica e in cui si sentono mancare le energie. In questi casi, occorre rallentare per consentire al corpo di riprendersi e di recuperare;
  4. non strafare: a volte si esagera per la fretta di raggiungere un obiettivo, ma il corpo cambia con lentezza e non serve stressarlo troppo. Al contrario, pazienza e serenità portano risultati che, una volta raggiunti, tendono anche a durare di più nel tempo;
  5. lo stretching: lo stretching viene spesso percepito come un elemento accessorio, e invece è importante quanto il resto dell'allenamento.Non avete mai notato un fuggi-fuggi generale quando in palestra inizia lo stretching? Ecco, si tratta di un gravissimo errore, perché lo stretching è quello che permette ai muscoli contratti dopo la fatica di distendersi nuovamente.

Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!