Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





Imprese edili
Imprese edili

Imprese edili e costruzione immobili: collaudo, abitabilità, agibilità

Abitazioni, lavori e servizi > Incominciare, svolgere e finire la costruzione di un edificio significa essere obbligati a eseguire molti step e svariate operazioni che vanno dalla redazione del piano di lavoro operativo all’ottenimento burocratico del permesso di costruire, dalle fasi di fabbricazione dell’immobile alle fasi di collaudo, abitabilità, agibilità. In sintesi si ricordano alla fine del paragrafo mosse importanti da compiere per mettere in piedi e finire tutto il processo sia progettuale, sia burocratica , sia realizzativa utile per la costruzione di immobili.

- accatastamento della costruzione all’ente del comune per la modifica della categoria delle zone da appezzamento di terreno a edificio (da NCT a NCEU); richiedere il rilascio della documentazione di agibilità e abitabilità della casa all’ente municipale.

- commissionare un tecnico abilitato (architetto, ingegnere, perito) la scrittura del progetto esecutivo, che va stilato nei modi e gli argomenti previsti dalle disposizioni in vigore in materia di fabbricazioni e per quelle proprie in corso per il genere di stabile da erigere (appartamenti, villette, hotel, cliniche, penitenziari, ecc.);

- ottenere il placet dagli organismi prescelti allo studio dell’adeguatezza della pianificazione (Comune Ramo Abitazioni Private o Reparto Servizi Comuni, Genio Civile, Ditta USL);

- specificare l'impresa edile che fruisce delle peculiarità all’altezza per un’efficiente conclusione dei lavori;

- stipulare il contratto di concessione con le imprese edili (per cui è importantissimo ottenere pure i documenti di regolarità camerale, contributiva e assicurativa presso gli Enti);

- preparare la documentazione amministrativa per ottenere la Permesso di Costruzione (o autorizzazione a edificare) comprensiva del versamento delle spese di concessione da accreditare alla tesoreria municipale;

- incaricare un Esaminatore che provi la giusta gestione degli incarichi da parte del Dirigente dei lavori e dell’impresa costruttrice e si preoccupi della organizzazione di tutti i fascicoli utili per il deposito del collaudo dagli Uffici di di accertamento (Genio Civile);

- eleggere un Direttore delle Attività (abitualmente corrispondente con il progettista), che deve avere il compito di verifica, sulla società fabbricante, della corretta esecuzione dei lavori adempiendo le regolamentazioni valide in materia di opere edili, di apparecchiature tecnologiche e di cautela durante le operazioni di lavoro, per di più rispettando le norme e delle segnalazioni riferite nel Capitolato Speciale d’Appalto compreso nel disegno esecutivo;

- svolgere riscontri intersecati per gli articoli adoperati tra le proprietà pretese dal dal disegno e le caratteristiche rilecate eseguendo indagini e accertamenti speciali su prototipi scelti mentre si svolgevano le fasi costruttive e consegna al Genio Civile del Rapporto a Fabbricazioni Ultimate dal Dirigente delle opere di lavoro;

Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!