Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





google+
google+

Come avere successo su Google+: 5 consigli

Google+, il nuovo social network di Google, con i suoi 12 milioni di utenti iscritti solo in Italia, rappresenta una buona vetrina di lancio per tutte le nuove aziende che necessitano di incrementare la propria popolarità sul web.

Per questa ragione, il social di BigG è diventato uno strumento di fondamentale importanza, soprattutto se lo scopo delle aziende in questione è quello di incrementare una propria strategia social.

Ma come avere successo su Google+? Ve lo spiegheremo attraverso 5 preziosi consigli.

1. Utilizzate delle immagini professionali

Le immagini sono uno strumento molto usato nel web in quanto permettono di fare branding e catturano nell’immediato l’attenzione del cliente. Su Google+, poi, lo sono ancora di più: a differenza degli altri social, tutte le immagini inserite in questa piattaforma vengono successivamente indicizzate nel database di Google Image. Ciò significa che ogni immagine inserita può davvero diventare facilmente virale se sfruttata con intelligenza. Per questa ragione, se il vostro scopo è quello di creare una personale identità nel mondo social: iniziate a pubblicare immagini personali e a caratterizzarle il più possibile.

2. Interagite con gli altri

Siate socievoli. Interagire con i clienti è molto importante, in quanto è sinonimo di trasparenza e affidabilità. Siate costanti, imparate a reagire positivamente alle critiche e siate molto presenti. I vostri clienti lo apprezzeranno.

3. Ottimizzate i contenuti

Google+, a differenza degli altri social, permette di ottimizzare il testo attraverso delle semplici mosse. Se avete voglia di scrivere in grassetto basterà delimitare la parola con due asterischi. (Es. *parola*); se invece preferite il corsivo basterà sostituire gli asterischi con dei trattini bassi. (Es. _parola_) Perché questi dettagli sono importanti? Noi di Mediatica agenzia di pubblicità li utilizziamo spesso, in quanto coinvolgono e catturano l’attenzione del cliente, sempre più frequentemente attento alla forma e non solo ai contenuti di ciò che legge.

4. Utilizzate gli hashtag

Anche su Google+ gli hashtag sono fondamentali. Queste brevi parole precedute dal cancelletto definiscono un tema centrale e permettono di racchiudere una serie di conversazioni facilmente reperibili dai potenziali clienti. Non abusatene però: utilizzate massimo 3 parole, altrimenti rischiereste di sembrare spammer!

5. Create una community

Siete proprietari di un negozio di fotografia e volete estendere la vostra passione? Create una vostra personale community! Servirà a diffondere la vostra attività e, perché no, anche creare delle eventuali collaborazioni. Dalla sua, Google+ vi faciliterà anche la gestione del gruppo in questione, in quanto controllerà attentamente tutti i post prima di pubblicarli. Lo scopo? Evitare messaggi spam!


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!