Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!





Cessione del quinto e cattivi pagatori
Cessione del quinto e cattivi pagatori

Cessione del quinto e cattivi pagatori

La cessione del quinto è una tipologia di finanziamento che consente a tutti i dipendenti della pubblica amministrazione o pensionati Inps di accedere al credito con molta più facilità rispetto ai tradizionali finanziamenti erogati da banche e istituti di credito.

Tipologia di finanziamento che può essere richiesta anche da altre tipologie di richiedenti, categoria particolarmente delicata sono i cattivi pagatori segnalati al Crif per i quali è realmente difficile ottenere la liquidità utile a fronteggiare una spesa, soluzione unica ad ottenere un finanziamento è la presenza di una garanzia solida.

Ecco perché potrebbe essere utile per i cattivi pagatori ottenere la liquidità tramite cessione del quinto. In questa circostanza sarà proprio lo stipendio mensile a fungere da garanzia valida ad ottenere il prestito richiesto.

Prima dell’accettazione della richiesta di finanziamento ogni banca o istituto di credito si attiene ad un particolare iter di controllo in quanto per essere erogato e accettato un finanziamento deve essere deliberato dalle banche.

Tramite analisi dettagliata della storia creditizia del richiedente, dopo un controllo tramite CRIF o CTC capita spesso scoprire un percorso fatto di ritardi nei pagamenti o di pignoramenti motivo per il quale l’erogazione del prestito potrebbe trovare numerosi ostacoli.

Una delle forme di richiesta di finanziamento più immediato è la cessione del quinto, scelta da molti in quanto è la soluzione più veloce e conveniente soprattutto per i cattivi pagatori che a causa di percorsi particolarmente difficili spesso si vedono rifiutare l’erogazione del finanziamento da molte banche.

Tutti i dipendenti Inpdap hanno l’opportunità di potere richiedere un prestito tramite cessione del quinto, forma di finanziamento particolarmente vantaggiosa che consente di ricevere la liquidità richiesta tramite unica garanzia, ovvero lo stipendio fisso mensile che consente alle banche e agli istituti di credito di avere una garanzia di restituzione.

Anche i dipendenti Inpdap che non vantano di una buona condotta con regolare restituzione del debito possono accedere con più facilità al credito tramite cessione del quinto.

Non saranno necessarie garanzie aggiuntive per tutti i dipendenti Inpdap che hanno necessità di richiedere un prestito tramite cessione del quinto o ipoteche su immobili di proprietà che in caso di insolvenza potranno rappresentare le garanzie utili ad ottenere un prestito tramite cessione del quinto.

La restituzione tramite rate mensili che potranno essere trattenute dallo stipendio mensile rappresenterebbe la garanzia valida ad accedere al credito inoltre il finanziamento tramite cessione del quinto ha il vantaggio di essere la soluzione finanziaria più veloce visto permettendo ai clienti di ottenere la liquidità con maggiore velocità.


Desideri pubblicare sul blog? REGISTRATI GRATUITAMENTE e proponi i tuoi articoli!